IL REIKI E IL PRANIC HEALING: due discipline apparentemente diverse ma basate sugli stessi principi fondamentali... L'Energia dei Cristalli ne potenzia l'effetto - Essere Gioia Essere Anima

IL REIKI E IL PRANIC HEALING: due discipline apparentemente diverse ma basate sugli stessi principi fondamentali… L’Energia dei Cristalli ne potenzia l’effetto

Il REIKI ed il PRANIC HEALING

sono discipline volte a reintegrare, rigenerare, ed armonizzare il corpo energetico di un essere umano attraverso l’uso consapevole dell’Energia Universale che viene canalizzata dall’operatore qualificato sulla persona da trattare mediante apposite tecniche.

Studi effettuati dimostrano che, all’anatomia del nostro corpo fisico corrispondono una serie di corpi energetici a formare la cosiddetta AURA o campo energetico di un individuo, che, non solo si compenetrano tra loro, ma la cui conformazione, grazie a dei centri energetici (Chakra) e dei canali energetici (Nadi e Meridiani) presenti nel nostro corpo (cui pure accenneremo), riflettono e compenetrano energeticamente ogni tessuto, fibra, Ghiandola, organo, fluido, singola cellula, etc.

L’AURA, quindi, ha una vera e propria anatomia energetica che corrisponde a quella fisica.

Da quanto su esposto, possiamo dedurre che l’anatomia energetica (AURA) non è meno importante di quella fisica (corpo fisico), anzi, dal punto di vista della salute, può essere anche più importante di quest’ultima, perché è stato dimostrato, dal punto di vista olistico, che ogni situazione di malessere, prima di manifestarsi nel concreto dell’apparato psicofisico, ha origine proprio nel campo energetico dell’individuo, quando in questo si presentano degli squilibri dovuti ai più diversi fattori endogeni o esogeni.

L’energia di ciascuno, dunque, è filtrata e distribuita dai propri canali energetici (Nadi) e centri energetici (Chakra) che, se ripuliti quotidianamente con pratiche di meditazione e di guarigione adeguate, vengono liberati da tutte le scorie di corpo, mente e psiche dell’individuo, il quale, inevitabilmente,

 è soggetto a contaminarsi a tutti i livelli (fisico, mentale, emozionale) per via dell’interazione con ogni sorta di ambiente esterno, attraverso il cibo, medicinali, etc.

Se il soggetto è aperto e ricettivo, intervenendo su di lui in tempo con le tecniche di REIKI o di PRANIC HEALING, ossia ripulendo, energizzando e armonizzando il suo corpo energetico al manifestarsi di sintomi più o meno leggeri di una determinata patologia, si può arrivare a prevenire l’insorgenza di quest’ultima nel corpo fisico.

Se invece la patologia è già in atto nel corpo fisico, il Reiki ed il Pranic Healing possono aiutare a lenirne i disturbi, le manifestazioni sintomatiche e i malesseri fisici, psichici e mentali e favorire la guarigione senza per questo avere la presunzione di poter sostituire la consueta medicina allopatica; piuttosto possono aiutare ad alleviare gli effetti collaterali e l’eventuale intossicazione sia fisica che energetica che deriva da un uso prolungato di quest’ultima.

Trattamenti di pulizia, irrorazione ed armonizzazione energetica possono essere praticati, in maniera delicata, e senza particolari controindicazioni, anche su bambini, animali e piante, e per purificare ed energizzare positivamente oggetti ed ambienti.

USO DEI CRISTALLI

Queste discipline possono essere praticate anche con l’aiuto dei cristalli.

Sappiamo che il regno minerale non è meno vivo e pulsante di energia di altre forme di esistenza e che, per questo motivo, possiede una sua propria intelligenza.

I cristalli, così come le rocce ed altri minerali, vibrano molto lentamente, di qui le loro caratteristiche di inerzia ed immobilità. Ma, proprio questa staticità, insieme alla durata talvolta secolare della loro esistenza, conferiscono loro il particolare privilegio di assorbire ed accumulare la forza vitale ed il magnetismo che provengono dal centro e dagli strati più profondi di nostra Madre Terra.

Avendo ciascuno delle peculiari caratteristiche e proprietà terapeutiche a seconda della composizione e del colore, i cristalli possono entrare in risonanza vibrazionale con i nostro corpo e donare il loro potere naturale di guarigione a seconda della patologia e della pulizia energetica da effettuare.

Posizionati a contatto con punti specifici del corpo o semplicemente nella mano del paziente, catalizzano l’energia irrorata durante un trattamento potenziandone di gran lunga l’effetto, contribuendo a reintegrare l’Aura e ricaricando il paziente di energia pulita e rinnovata.

Possono inoltre essere posizionati in determinati punti dell’ambiente domestico o di lavoro ed irradiare con la loro presenza quella particolare energia che porta equilibrio e benessere.

Se ti è piaciuto questo articolo o lo hai trovato utile e d’ispirazione per la tua crescita interiore e la tua evoluzione e desideri fare una donazione,
puoi farlo qui,
grazie!

 

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: